bollino SIAE

STAMPA CD BOLLINO SIAE

Il Bollino della SIAE e obblighi del produttore dell’opera

Il Produttore ha l’obbligo di:
a) inserire nel sistema informatico di SIAE la richiesta di licenza prima di procedere alla utilizzazione delle opere del
repertorio di SIAE stessa;
b) indicare nella Label Copy fono (mod. TLC), per ogni opera utilizzata, tutti gli elementi richiesti e allegarla insieme a copia
della fascetta/inlay card alla richiesta di licenza;
c) corrispondere a SIAE il compenso per diritti d’autore determinato ai sensi degli artt. 8, 9 e 10 che seguono;
d) presentare, su richiesta di SIAE, la documentazione necessaria a comprovare la liceità degli eventuali materiali
preesistenti che intende riprodurre nei supportifonografici;
e) far realizzare i supporti fonografici esclusivamente presso il fabbricante indicato nella richiesta di licenza;
f) apporre sulle etichette-titolo/fascette/inlay-card/serigrafie di ciascun esemplare di supporto fonografico contenente
una o più opere o frammenti di opere del repertorio SIAE, anche se fabbricato all’estero, il fac-simile SIAE di
dimensione minima di quattro per otto millimetri, nonché la seguente dicitura: “RISERVATI TUTTI I DIRITTI DEL
PRODUTTORE FONOGRAFICO E DEL PROPRIETARIO DELL’OPERA REGISTRATA. SALVO SPECIFICHE AUTORIZZAZIONI,
SONO VIETATI LA DUPLICAZIONE, IL NOLEGGIO-LOCAZIONE, IL PRESTITO E L’UTILIZZAZIONE DI QUESTO SUPPORTO
FONOGRAFICO PER LA PUBBLICA ESECUZIONE E LA RADIODIFFUSIONE”;
g) indicare in modo chiaro e leggibile sulle etichette-titolo/fascette/inlay-card/serigrafie di ciascun supporto fonografico,
anche ai sensi dell’articolo 62 della legge 22 aprile 1941, n. 633, il titolo del supporto, il marchio e il numero di catalogo, il
nome del Produttore, l’anno di prima pubblicazione del supporto e, per ciascuna opera riprodotta, il titolo dell’opera, il
Licenza fonovideo DRM2OL – Modulo adesione servizio on line.17 5
nome dell’autore, del compositore (per le opere musicali), del traduttore e dell’editore (per le opere letterarie), il nome
dell’eventuale adattatore/traduttore del testo e, per le opere musicali, dell’eventuale elaboratore dellamusica;
h) garantire a SIAE il più completo esercizio del diritto di controllo su tutte le operazioni riguardanti la produzione, il
confezionamento e la distribuzione dei supporti fonografici e consentire agli incaricati SIAE, ai fini dell’esercizio di tale
diritto, l’accesso ai propri uffici, laboratori, magazzini di deposito, nonché l’accesso alle proprie scritturecontabili;
i) comunicare ai distributori e ai dettaglianti ai quali fornisce i supporti fonografici che essi non potranno porre ostacolo
ad eventuali operazioni di controllo da parte di SIAE nei locali in cui esercitano la rivendita o in cui effettuano il deposito
dei supporti fonograficistessi;
j) fornire gratuitamente a SIAE, a fini di controllo, un esemplare di ciascun supporto fonografico (numero di catalogo)
prodotto.

per approfondimenti andare sul sito SIAE oppure contattaci e forniremo una consulenza più approfondita.


Enjoy this blog? Please spread the word :)